Cefaludesi in America

Società Cefalutana di Mutua Beneficienza

La Società Cefalutana di Mutua Beneficenza fu fondata a New Orleans, Louisiana, il 19 giugno 1887 e, costituita il 10 agosto 1887. Lo scopo principale originario della Società Cefalutana, è il mutuo vantaggio (Mutua Beneficenza), cioè la possibilità di aiutare i tanti immigrati venuti dalla città Cefalù.

 

Ritaglio del giornale The Times-Picayune 07 Aug 1897 - 10° anniversario di fondazione
Articolo originale tratto da: The Times-Democrat New Orleans, Louisiana 12 Sep 1912

La Società celebra la festa di Gesù Salvatore, Patrono di Cefalù ogni anno la domenica più vicina al 6 agosto. Una  speciale messa commemorativa, seguita da un banchetto con cibo e musica italiani, onorano la festività.

Questa tradizione, iniziata nel XII secolo, continua ancora oggi,  il 6 agosto a Cefalù, Sicilia si svolgono i festeggiamenti per il SS Salvatore, oltre ad una solenne processione dal Duomo per le vie del borgo, grandi iniziative culturali e musicali nei quattro giorni di festa; con il gran finale deifuochi d’artificio.

Nella città di  New Orleans, la Società ha continuato questa tradizione locale ogni anno della sua esistenza.

Inoltre, la Società possiede e mantiene anche un mausoleo situato al St. Louis Cemetery # 3, su Esplanade Avenue a New Orleans. Ce ne parlano nel video realizzato dalla RAI pubblicato qui sotto, nel nostro Video Box, con Sal Serio e Joe Battaglia.

PASSA SOPRA CON IL MOUSE PER VEDERE LA TRADUZIONE

The Times-Democrat: Monday, August 9, 1909.

MOLTA EMOZIONE ALLA FESTA ITALIANA;
LA
CAMMINATA SUL PALO PIENO DI GRASSO E’ CARATTERISTICA.

.

Joe Saia è l’eroe di Little Italy, Salvadore Messina è stato un grande uomo ieri, ma Joe Saia è il vero eroe dei festeggiamenti di San Salvadore, perché sebbene fosse il giorno del santo patrono del signor Messina, e sebbene abbia dato un grande banchetto in onore dell’evento, al suo ristorante ieri sera, al quale erano presenti tutti i membri della Società Cefalutana; è stato Joe Saia che due volte abilmente si piroettò fino all’estremità di un palo di venti piedi pieno di grasso, dove si impadronì del tricolore, prima di cadere nel Mississippi.

La festa di San Salvadore è caduta sabato, ma la celebrazione è stata rinviata a domenica, per dare a tutti la possibilità di godersi la celebrazione. Alle 5 i giochi sono iniziati al pianerottolo più grande. Dopo il reparto si è tenuto un banchetto presso il ristorante di Salvadore, in Decatur street, tra Ursuline e Hospital streets.

Tutti i festeggiamenti erano sotto gli auspici della Società Cefalutana, fondata il 19 giugno 1887 e che celebra ogni anno il giorno di San Salvadore.

La gara di pole position è stata la grande novità della giornata. Sul battello, Bella Puglia, è stato allestito un palo di venti piedi, che sporgeva da poppa sull’acqua. Era completamente ingrassato e all’estremità erano fissate una bandiera italiana e una americana.

Quando tutti i partecipanti furono a bordo, insieme alla banda e al comitato, la Bella Puglia uscì nel torrente, sotto gli occhi di circa cinquecento uomini e donne e circa cinquecento bambini di taglie assortite. Il gioco prevedeva che i concorrenti, vestiti in costume da bagno, uscissero fino alla fine del palo tondo e scivoloso e prendessero una delle bandiere. Un premio è andato al nuotatore che ha ricevuto ogni bandiera.

Non sembra facile, e non lo era. Chiunque abbia unto il palo ha fatto un lavoro veramente buono, accurato e coscienzioso, e il palo era lucido per cominciare.

Poi lì ; C’era una brezza tesa ieri pomeriggio, e la bella ondeggiava su e giù maliziosamente. godendosi perversamente la sua parte nello spargere i ragazzi nel fiume.

I concorrenti si sono accesi e uno dopo l’altro hanno tentato il compito. Alcuni si sono alzati completamente a tre piedi oltre il ponte prima di perdere l’equilibrio e cadere all’improvviso in acqua.
Ma loro, con naturalezza, nuotarono fuori e aspettarono di nuovo il loro turno. Una volta sembrava che un giovane io sarebbe arrivato alla fine, ma anche lui. è scaduto con i piedi verso il cielo e con la testa in giù nell’acqua.
Ma alla fine, in mezzo a un applauso acuto dalla folla, Sala si è avvicinato abbastanza da cogliere la bandiera italiana, con la punta delle dita dei bls mentre cadeva, vincendo così 5 dollari. La partita è andata avanti, con la bandiera americana come obiettivo.
Poiché un po’ di grasso veniva consumato dai piedi e dai corpi dei concorrenti, era possibile così, per i fortunati, arrivare sempre più vicini alla meta. Ma Saia ha avuto successo, dopo una corsa felina, ottenendo pure la bandiera americana.
Nuotò dritto verso il molo con la bandiera, una dozzina di braccia erano tese per afferrarli, prima la bandiera, poi lui. Joe indossava un paio di collant blu che smentivano il loro nome e una maglietta rosa che avrebbe potuto girargli intorno due volte.
Forse questo gli ha portato fortuna, perché il ragazzo in costume da bagno a righe bianche e rosse, come il ragazzo in pigiama giallo, non è mai arrivato vicino alla meta. Seguì la rottura delle pentole. Diverse pentole, ricoperte di carta, erano sospese con corde da una barra trasversale.
Ragazzi piegati alla cieca, alcuni dei quali piccoli, dovevano essere sostenuti sulle spalle degli anziani. hanno ricevuto una mazza., che ha permesso loro di dare colpi viziosi ai barattoli. Se mancavano, rumoroso il tifo, quando le rompevano le grande era la gioia. Uno conteneva un mazzo di sigari, un altro un piccione, un terzo un assortimento di spaghetti e cipolle, uno un viso pieno di farina e l’ultimo un bagnetto d’inchiostro.
Salvadore Messina è presidente della Società Cefalntana. Frank Purpura è il primo vicepresidente; Salvadore Garbo, secondo vicepresidente; Frank d’Antoni, segretario finanziario; J. Messina, segretario corrispondente, e Joe Greco, tesoriere. La società conta circa cento membri.
Foto tratta da: The Times Democrat Mon Aug 9, 1909

Durante la celebrazione annuale, agosto del 2018, il presidente della società, Joe Battaglia, ha introdotto i nuovi ufficiali: David Matassa, Peter Lamanna Sr., Rose Brocato, Lisa Serio, Sarah Ulmer, John Provenza, Erin Battaglia, Thomas Joseph Taranto, Chris Marascalco Cummings, Padre Marascalco, Leonard Gresens e Chris Bardes.

Attualmente questo è il gruppo dirigente della società: David Matassa, Presidente; Christopher Series Bardes, primo vicepresidente; Peter Lamanna Sr., secondo vicepresidente; Rose Brocato, Segretaria; Lisa Serio, Tesoriere; Edwin Reeves, Jr., Segretario finanziario; e Conchetta MAresciallo, Grand Marshall. 

The Cefalutana Society, heald its annual luncheon at Andrea’s. Cefalutana Society, 5 Agosto 2018, Sal Serio, Joe Battaglia – Photo credit: Daniel Herat

 Foto Storiche Cefalù

Fonte:

https://www.cefalusociety.com/

VIDEO BOX

Michele Cinque a New Orleans, ci fa conoscere Sal Serio, originario di Cefalù, divenuto negli anni un esperto genealogista, che aiuta gli emigrati italiani a scoprire le loro origini e non solo. Tratto da Community di RAI3 puntata del 15 gen 2015.

Cefalutana Spaghetti Dinner 24 Oct 2009 - Credit Sal Serio Youtube channel

Cefalutana Society - Celebration of the Feast of Gesù Salvatore, Patrono di Cefalù 14 set 2009 - Credit Sal Serio Youtube channel

Cefalù, Giugno 2019

Serge Rajmondi, Joe Battaglia e Domenico Brocato - Foto Brocato
Serge Rajmondi, Joe Battaglia e Shelly Battaglia - Foto Brocato

Nel 2019, durante il mio soggiorno a Cefalù, mentre passeggiavo lungo Corso Ruggero, ho avuto modo di incontrare Joe Battaglia e sua moglie Shelly Herbert Battaglia, due persone stupende e gentili, essendo amici su Facebook non ho potuto fare a meno di salutarli.

Joe Battaglia, oltre che membro, è stato il Presidente della Cefalutana Society, fino al 2018, se non vado errato.

Passando poi in via Vittorio Emanuele, non poteva mancare l’incontro anche con Serge Rajmondi, dove abbiamo aprofittato per fare un paio di foto insieme.

Un gran bel giorno, questo che ricorderemo, infatti Joe ci ha fatto dono della coccarda di membri dell’associazione, un simpatico segno di amicizia.

La pergola Cefalù, Paulette e John Battaglia, Shelly e Joe Battaglia - foto D. Brocato

Ci siamo incontrati diverse volte in quei due giorni, con Joe e sua moglie e in un paio di occasioni alla Pergola, abbiamo avuto modo di incotrare la simpaticissima Paulette e suo marito John Battaglia, delle persone veramente simpatiche e molto di compagnia, abbiamo passato anche qualche oretta insieme al bar della Pergola di Cefalù.

In serata poi, era la mia ultima serata a Cefalù, li ritroviamo, sempre alla Pergola, era piuttosto tardi, abbiamo bevuto qualcosa insieme, poi di corsa con mia moglie siamo tornati in albergo, dove ho recuperato, l’ultima copia di un DVD del mio video “Cefalù è…”; di corsa sono ritornato alla Pergola, per regalarlo a Joe.

Un bellissimo ricordo, una bella amicizia.

Domenico Brocato – Foto Storiche Cefalù

Translate »
error: Alert: Content is protected !!